Sessantotto Village! Ancora musica e spettacolo

Tag

, , ,

Al via gli appuntamenti dell’ultima settimana

Ridendo e scherzando, è il caso di dire, siamo giunti alla settimana conclusiva della manifestazione musicale e di spettacolo “Sessantotto Village”. Questa prima settimana di Agosto sarà quella di chiusura dell’evento, che quest’anno ha registrato più che mai numeri importanti per affluenza e gradimento di pubblico. La programmazione ha portato in scena cantanti, cover band rinomate, jazzisti e i più famosi cabarettisti del momento.
Protagonista di queste ultime serate sempre la grande musica di qualità: si comincia martedì 2 Agosto con la Freestyle Orchestra che presenta “Futura” – Omaggio a Lucio Dalla. Sul palco la formazione che vede protagonisti Emma Re (voce), Anna Rollando (viola), Roberta Golisciani (pianoforte), Claire Briand (violoncello), Danilo Raponi (sassofono), Fabio Tortora (basso), Roberta Plamigiani(violino) e Fabio Giandon (batteria). Vengono riproposti i migliori e più famosi brani della produzione di Dalla, con cenni personali e di rivisitazione anche nei brani storici più lenti ed emozionali.

Mercoledì 3 saranno in scena i “Backroads Project”, quintetto strumentale guidato dal musicista Alberto Lattuada. Il gruppo presenta un repertorio di musica jazz elettrica degli anni ’80 (Bob Berg, Mike Stern Band, Chick Corea Electric Band, Steps Ahead…) rivisitata in chiave moderna. Questa sarà anche l’occasione per presentare il primo album di composizioni originali, “Waiting Times”, fatta eccezione per l’omaggio al chitarrista Mike Stern per il brano “After You”.

Giovedì 4 uno degli appuntamenti più attesi con i “Moon Head” – Pink Floyd Tribute Band che ci porteranno nelle famose atmosfere psichedeliche di uno dei gruppi più cult del mondo. Marco Tribuzio (voce e chitarra), Luca Mancini (voce e basso), Daniele Trevisiol ( voce e tastiere) e Fabrizio Boccardelli (batteria) interpretano passione e professionalità musicale le straordinarie composizioni del gruppo britannico. Se vi aspettate di sentire tutti i classici del repertorio floydiano, vi sbagliate; i quattro musicisti propongono un repertorio particolare, fatto di brani intensi, di suites, di psichedelia, di energia grezza, di brani poco conosciuti al grande pubblico, di capolavori immortali con una scaletta mai uguale in ogni show. Partecipare ad un loro concerto significa immergersi visivamente ed acusticamente in quel mondo floydiano onirico, con la loro caratteristica di offrire al pubblico delle novità nell’interpretazione dei brani.

Tutt’altra musica ci aspetta Venerdì 5 con l’energico rock nostrano dei “Rock Sotto Assedio” – Vasco Rossi Tribute Band. Il gruppo si forma nel 2003 ed ha visto avvicendarsi negli anni diversi musicisti, anche di fama internazionale. Ad oggi la formazione vede presenti Mirko Renda (voce), Luigi La Rocca (chitarra), Stefano Ciotola (chitarra solista), Francesco Barberini (basso e cori), Claudio Catanzani (tastiere) e Marco Lombardo (batteria).
 
Nei loro concerti danno vita a delle vere e proprie performances e sono capaci di ricreare così fedelmente il sound del mitico Blasco da disorientare anche l’orecchio dei fedelissimi del rocker di Zocca. La band rappresenta uno tra i più interessanti gruppi nel panorama delle cover band nazionali.

Le ultime due serate di sabato e domenica chiuderanno questa edizione con un finale ad alto tasso di energia e dance!Sabato 6 vanno in scena i “Rockssetti Inc.”, band formata da Gianni Sgarano (voce), Marco Rossetti (chitarra elettrica), Paolo Castellani (keyboards & vocals), Fabrizio Ninja Ruggiero (bass & vocals) e Matteo Rossetti (batteria). Tutti i classici del rock italiano ed internazionale riproposti con una personale interpretazione allegra ed energica. Domenica 7 gran finale con la band “Figli delle Stelle 2.0” – Dance anni ’70! In attività dal ‘95, la band ha alle spalle più di 2500 esibizioni live tra le quali una trasmissione Rai, per Radio Rock nello storico Teatro Palladium a Roma e al mitico Piper.

Si sono esibiti in numerosissimi locali, con altrettante trasferte in tutta Italia, facendo ballare e scatenare migliaia di persone con un repertorio che comprende tutti i brani più famosi della Disco Anni ‘70 (Gloria Gaynor, Diana Ross, KC & The Sunshine Band, Boney M., Bee Gees, Santa Esmeralda, Village People, Delegation, ecc.). La formazione attuale è composta da Francesca Favorini (voce solista), Cecilia Leccese (voce solista/corista), Roberto Sbriccoli (chitarra), Stefano Di Natale (batteria), Marco Poverini (basso) e Orlando Salvitti (tastiera). Una rivista musicale inglese li ha classificati tra le migliori band italiane di dance anni ’70!
W il rock e la musica del Sessantotto Village!

Ingresso gratuito – Inizio concerti ore 21:00

Il programma completo e gli aggiornamenti della manifestazione saranno consultabili sul sito http://www.sessantottovillage.it e sui canali social Facebook e Instagram # “Sessantotto Village”

Isabel Zolli Promotion Agency
Sede Operativa: via Simone De Saint Bon 47 – Roma

Altra grande settimana di musica al Sessantotto Village!

Tag

, , ,

Nuovi appuntamenti per la manifestazione di grande successo

Prosegue con successo la manifestazione musicale “Sessantotto Village” presso il Parco Talenti di Roma, con un variegato programma di proposte molto apprezzate dal numeroso pubblico che sta affluendo ogni settimana. La settimana in corso si apre Martedì 26 luglio con il jazz proposto dai “Mazzeo & The Blue Swingers”, band romana formata da quattro elementi: Stefano Mazzeo e Carla Pisano (voci), Luca Stazi (chitarre acustiche) e Stefano Chiaramonti (fisarmonica). La formazione nasce non solo dalla passione per questo stile musicale ma anche dalla voglia di suonare e far divertire il pubblico di tutte le età proponendo un mix energetico e particolare tra swing, jazz & blues, con uno show coinvolgente che sfocia in una vera e propria festa!
Mercoledì 27 luglio sarà la volta de “Il Testamento di Faber “- Tributo a Fabrizio De Andrè. Questa cover band nasce nel Gennaio 2006, ed è formata da dieci amici musicisti, tutti provenienti da esperienze artistiche diverse ma uniti dall’amore e dalla forte passione per la musica e la poesia del noto cantautore genovese. In questi 16 anni di unione, la band ha realizzato numerosi concerti in giro per l’Italia, tra locali e piazze, presentando un repertorio che vanta circa 60 brani. In ogni concerto si ripercorre la carriera del celebre cantautore con i più grandi successi che lo hanno reso immortale.

Si passa da una musica poetica italiana a quella anglosassone: Giovedì 28 luglio saranno in scena i “The Mirrors” – The Beatles Tribute, gruppo romano formatosi nel lontano 1987, considerati per questo una delle cover band più longeve d’Italia. Mario Maneri (Paul McCarteney), Paolo Imperi (John Lennon), Giulio Imperi (George Harrison) e Luca Orsini (Ringo Starr) interpretano  sia nello stile che nel sound i mitici Fab Four. A colpire lo spettatore, oltre al look rigorosamente anni ’60 con stivaletti e giacche collar-less, è il sound ottenuto tramite un’accurata ricerca dei suoni dell’epoca, unito alla fedeltà delle tonalità originali. L’uso delle tipiche chitarre (Rickenbacker, Gretsch, Epiphone e Gibson), l’inconfondibile basso Hofner e gli amplificatori Vox rendono formidabili le esibizioni live del gruppo, che propone tutti i più grandi successi della più famosa band britannica. Appuntamento imperdibile!

Si arriva velocemente al weekend proseguendo con tanta adrenalina e voglia di cantare le canzoni dei mitici Pooh. Venerdì 29 luglio infatti saliranno sul palco i “Poohmerang” – Pooh Official Tribute Band, gruppo formato da Sergio Colantoni, Adriano Piccioni, Fabrizio Sellan, Emanuele Carradori e Sandro Sellan. Il progetto Poohmerang, nasce con l’intento di dare un tributo alla musica italiana degli anni ’80, ed in particolare omaggia il più noto gruppo italiano, proponendo fedelmente i loro successi, con piccole variazioni sonore e ritmiche ed un pizzico di toni rock.

Non poteva mancare un po’ di sana e travolgente musica dance anni ’80 nella serata di Sabato 30 luglio! Sul palco è in arrivo l’energia e l’allegria dei “Bop Frog” – Cover band pop – dance anni ’80, storica band della capitale formata da musicisti professionisti all’attivo da più di dieci anni: Danilo Pasqualini (voce), Daniele Pomo(batteria), Massimo Pomo(chitarra elettrica) e Maurizio Meo (basso elettrico). I loro concerti sono un mix di energia e voglia di divertire, grazie ad un repertorio che spazia dal pop al rock italiano ed internazionale passando per la musica dance anni ’70 – ’80 – ’90 fino ai nostri giorni; tutti brani molto conosciuti ed apprezzati dal pubblico di tutte le età, eseguiti in modo impeccabile.

A chiudere una settimana davvero intensa Domenica 31 luglio sul palco la classe e l’eleganza di Lucy Campeti, voce e leader della “Lucy Soul Band” formazione che comprende anche Alfredo Bochicchio (chitarra), Mimmo Catanzariti (basso), Matteo Di Francesco (batteria) e Gianni Aquilino (tastiere), tutti musicisti che vantano anche esperienze a livello internazionale. Un viaggio attraverso tutta la musica nera, la musica dell’anima, tra blues, gospel, spiritual, funk e soul. Sfumature di note che sono racchiuse nel repertorio della band, che propone celebri e conosciuti brani di artisti soul, mirando a trasmettere voglia di emozionarsi e di suonare per un pubblico coinvolto, suscitando vibrazioni ed emozioni uniche.
 
Ingresso gratuito – Inizio concerti ore 21:00
 
Il programma completo e gli aggiornamenti della manifestazione saranno consultabili sul sito https://sessantottovillage.it e sui canali social Facebook e Instagram # “Sessantotto Village”.

Isabel Zolli Promotion Agency
Sede Operativa: via Simone De Saint Bon 47 – Roma

Carlomagno, Salsedine

Tag

, , ,

il nuovo singolo dell’Artista su tutti i digital store

Il cantautore lucano Domenico Carlomagno torna alla ribalta! Questa volta prova l’affondo con un brano super estivo dalle sonorità fresche e moderne. Un tuffo dentro l’estate ormai alle porte che invoglia a ballare e a far festa.

“Salsedine” è l’ennesimo tassello che Carlomagno appone alla sua continua sperimentazione.Un brano leggero che ha l’obbiettivo di far cantare tutti.Già dalle strofe emerge a pieno l’atmosfera che spinta dalla cassa in quattro mira ad una esplosione che arriva con il ritornello. Una spiaggia di notte sotto un cielo stellato che riflette la salsedine sui corpi intenti a ballare una musica suadente è il leitmotiv di un brano che sa di cocktail.

Salgono le temperature e sale anche la voglia di alzare il volume sul ritornello di Salsedine che entra subito in testa e difficilmente ne esce.Dopo “que pasa” uscita la scorsa estate è tempo di festeggiare l’ormai ritrovata normalità.
Registrato presso il Farm Studio di Teggiano, arrangiamenti a cura di Carlomagno e Gaetani con il Maestro Silvio De Filippo alle chitarre, il brano esce il 17 giugno 2022 con l’Etichetta Discografica SONOS MUSIC RECORDS (Maffucci Music).

Si può ascoltare su Spotify come su tutti gli altri Digital Store.

Carlomagno
Instagram
https://www.instagram.com/carlomagno.jpg/
Spotify
https://open.spotify.com/artist/6DE7IqQA1pB3w8Qh5c5mS5?si=-pJbjyRuSB-d-U7SS0AF5g&dl_branch=1
Facebook
https://www.facebook.com/dominik.carlomagno

SONOS MUSIC RECORDS (Maffucci Music)
“Salsedine” (Domenico Carlomagno) – Edizioni Musicali MAFFUCCI MUSIC

Dj Tilo feat Andrea Diprè, Arriva la madama

Tag

, , ,

In radio e su tutte le piattaforme digitali, “Arriva la madama ”, il nuovo singolo di
Dj Tilo con Andrea Diprè

“Arriva la madama” è una canzone ricca di doppi sensi a cominciare dal titolo.Chi poteva impersonare al meglio questa situazione di inquietudine alla vista della polizia? Un eccezionale Andrea Diprè assieme a Dj Tilo.É stata realizzata una canzone sarcastica e descrittiva del mondo della notte e della movida, quel mondo che vogliamo riabbracciare al più presto con la fine della pandemia.

Il testo presenta numerosi doppi sensi su ritmica dance, tesi a lasciar intendere le situazioni di svago che Dj Tilo e Andrea Diprè vivono, ma che in verità in molti altri si rispecchiano o ne apprezzano semplicemente l’intenzione.

Il titolo della canzone “Arriva la madama” è enfatizzato grazie alla partecipazione di numerosi artisti conosciuti che hanno aderito alla realizzazione del video:

Vip che partecipano al progetto: Diablo Baby (Trapper italiano) Matt Joe (DJ producer)Davide Skar (Pap’s n Skar) DJ Matrix (DJ producer)Mauro Marin (Vincitore GF2010) Povia (Cantautore italiano)

DJ Tilo: Tilo è un DJ italiano, produttore di dischi e regista di videoclip musicali. Cresciuto nell’ambiente Hip Hop produce musica con l’obiettivo di unire le sonorità urban alla musica dance da ballare. Collabora con artisti di fama nazionale sia a livello musicale che per la realizzazione di videoclip musicali.

https://www.instagram.com/tilodeejay/

Andrea Diprè: l’iniziale simpatia nei confronti del “critico d’arte” da parte del pubblico di internet diventa ben presto scandalo allo stato puro su numerosi fatti che lo vedono coinvolto.Provocatore indiscusso del web amato dai giovani, si propone ora con una canzone ironizzando la movida notturna.

https://www.instagram.com/weloveandreadipre/

Elly’ng feat. nx of Massakrasta, Eccezionale

Tag

, ,

il singolo della giovanissima artista

Il brano racconta l’importanza dell’attimo in cui ci si innamora, senza che questo sentimento o la relazione abbia bisogno di essere definita o proiettata nel tempo. Eccezionale è il senso di libertà che ti porta a non aver bisogno di progettare, fantasticare sulla relazione che si sta creando perchè quell’attimo che si sta vivendo è già completo cosi se non inquinato da pensieri o distrazioni sul futuro per poterselo godere fino in fondo. Nella prima parte racconta anche l’importanza sulla frequentazione senza che scatti l’amore vero , quello che dura per tutta la vita.

Elena Grammatico, una ragazza di 15 anni in arte Elly’ng con la passione per la musica. Frequenta il Liceo Musicale A. Manzoni di Varese e sta intraprendendo il suo primo progetto artistico con il suo primo brano inedito.
Da un anno ha iniziato con il padre a lavorare su brani inediti realizzando Eccezionale in stile dance-pop con sonorità flamenco che vede anche la collaborazione con un’ artista rap del Canton Ticino. Nel prossimo futuro ci sono altri brani in cantiere per tentare di proseguire questa fantastica avventura.

https://instagram.com/elly_ng07?igshid=YmMyMTA2M2Y=

Kiara Buonavolontà, Same Soul

Tag

, ,

una ballad rock intima e personale

Kiara Buonavolontà è una cantautrice italiana che scrive in lingua inglese. La musica ha fatto parte della sua vita fin dall’infanzia, poi finalmente le esperienze live con una band, esibendosi nei club, nelle piazze cittadine e sui palchi reali. Si descrive come “una sognatrice con i piedi per terra”. Inizialmente ispirata da icone pop, da Madonna agli U2, si è completamente innamorata della musica rock grazie a muse come Alanis Morissette, Pink, Elisa, Patty Smith, Cindy Lauper, Dolores O’ Riodan… e Foo Fighters, Queen, Deep Purple . L’hanno conquistata tutti, ma il suo cuore appartiene ai Beatles… e a John Lennon, a cui si fa riferimento nel suo primo singolo, Everytime . Anni di cover, studio, band e palchi l’hanno finalmente portata a pubblicare le sue canzoni. Una delle sue massime è “Auguro a tutti una passione così forte che vi aiuti a superare le sfide della vita”.

Il 24 giugno è uscito il suo ultimo inedito: “Same soul” , una ballad rock, un brano molto intimo e personale, un dialogo tra le sue due “personalità e persone” così diverse ma così uguali tra loro. Due rette parallele in continuo conflitto, una lotta perenne che ha raggiunto poi il suo equilibrio con l’accettazione dei pregi e difetti dell’una e dell’altra: due persone che hanno una stessa anima per quanto possano risultar e sembrar estremamente diverse e alle volte opposte. Il rosa e il nero, principessa e guerriera, la fragilità e la forza, il sole e il buio, il riso e il pianto, l’innocenza e la grinta, la sognatrice e la testa ben salda…Same Soul è tutto questo, è la consapevolezza che siamo anime piene di sfumature che non devono più scappare da sé stesse. 
Proprio per questo la copertina del singolo raffigura l’immagine di Kiara divisa in due egual parti: una rosa e una nera, stessa anima con sfumature opposte.


È il pezzo più autobiografico fino ad oggi, scritto in pochissimo tempo mentre Kiara era al lavoro in un centro commerciale. La melodia del bridge vagava nella sua testa da mesi e che ha preso forma grazie all’aiuto, professionalità e originalità del suo grande maestro Marco Basile.
Molte persone al primo ascolto hanno affermato che Same soul è “diversa” dalle altre, da “Everytime” e “Bandits in the game of love”, forse per le note più lunghe dei ritornelli, per la struttura articolata, non usuale, ma le sonorità sono sempre quelle del rock, la grinta traspare in ogni nota e parola. Kiara è tutto questo. 
L’EP che uscirà a fine ottobre sarà la presentazione di tutto il mondo di Kiara, delle sperimentazioni, delle conoscenze e consapevolezze che lo studio e la dedizione hanno portato a capire e conoscere se stessa al 100% , della collaborazione folle e artistica con il maestro Marco Basile. 

Come si vede nel futuro? Lei risponde sempre che vuole essere felice e la musica è la sua isola felice, che le da la forza di risalire sempre e non affogare negli uragani della vita. 
Prossimo step? Tanta musica live cantando, ballando e ridendo a crepapelle!

https://open.spotify.com/track/0KqAnaV7BrbygivWsdEBJc?si=3cd321fe23b94e01&nd=1
https://song.link/s/0KqAnaV7BrbygivWsdEBJc
https://www.facebook.com/kiara.buonavolonta
https://vm.tiktok.com/ZMNh9wqhF/

Sessantotto Village!

Tag

, , ,

Procedono le serate estive tra cabaret e grande musica


 
Nonostante l’afa delle serate estive romane, l’affluenza di pubblico al “Sessantotto Village” presso il Parco Talenti di Roma conferma l’ottima programmazione della manifestazione che sta offrendo un ventaglio di serate ricche di sorprese e divertimento per grandi e piccoli tra cabaret e grande musica. Si riparte ridendo con l’esilarante comicità di Giovanni Cacioppo Giovedì 21, cabarettista, attore e conduttore televisivo siciliano. Tra televisione, cinema e teatro Cacioppo si è distinto per i suoi personaggi come “Graziello”, il “viaggiatore Cacioppo” e il “cittadino Cacioppo”. Ha partecipato ai più noti programmi televisivi come il Maurizio Costanzo Show, Tivù Cumprà con Mirabella e Garrani, Solletico, Scatafascio, il programma di Paolo Rossi su Italia 1, Zelig (dal 1998), Torno Sabato, Mai dire lunedì e   Mai dire Martedì, Che tempo che fa, Colorado Cafè. Si è distinto anche nel cinema con partecipazioni in varie commedie e nel 2008 ha lavorato alla sit-com “Taglia e Cuci” in coppia con Mago Forest, per il canale satellitare Fox della piattaforma pay-tv Sky.

Si cambia totalmente registro Venerdì 22 con una serata esclusivamente dance con i “90’s Generation – Dance ’90”, l’unica band romana che propone il repertorio dei maggiori successi anni ’90, nata da un’idea della voce solista Isabella Cananà.
Un colorato ed energico mix di musiche che hanno fatto la playlist di quegli anni come “What is love”, “The rhythm of the night” e “All that she wants”. La band è formata da Lucy Campeti (voce), Andrea Ruta (batteria), Leonardo Caucci Molara (basso) e Cristina Tomasi (synth). Sabato 23 è in programma uno degli eventi di punta di questa edizione: sul palco saliranno “Greg and the Rockin’ Revenge”!!! La band è nata da un’ idea di Claudio Gregori il celebre comico del duo “Lillo & Greg”, da sempre appassionato del Rock’n’Roll e Rockabilly americano degli anni ’50.   Insieme ai suoi fidati ed originali musicisti, un gruppo di noti Rock’n’Rollers della capitale, dall’esperienza ventennale, proporrà un fantastico e coinvolgente medley di brani di Buddy Holly, Elvis Presley, Jerry Lee Lewis, Billy Lee Riley, Carl Perkins e non solo. La band formata da Andrea Pesaturo (chitarra), Clem Bernabei (piano), Ivano Sebastianelli (contrabasso) e Riccardo Colasante (batteria) eseguirà inoltre dei brani inediti ed originali scritti dallo stesso Greg. “Greg and the Rockin’ Revenge” ci trascineranno in un batter d’occhio nel mood musicale degli anni ’50, in quelle atmosfere contraddistinte da un grande entusiasmo e spensieratezza. Un evento da non perdere assolutamente!!!

La settimana si concluderà Domenica 24 con il gradito ritorno della musica progressive degli “Equilibrio – Prog Project Group”. Sul palco Claudio Garofalo, Edoardo Massieri, Valerio Pallotta e Gianni Campanella omaggeranno l’iconica band italiana de “Le Orme”, pioniera della musica progressive rock italiana anni ’70. La band ripropone tutti i bellissimi e visionari brani della mitica band che per prima ha saputo sdoganare un genere poco conosciuto in Italia, destando curiosità e forti emozioni nel pubblico.
 
Ingresso gratuito – Inizio concerti ore 21:00
 
Il programma completo e gli aggiornamenti della manifestazione saranno consultabili sul sito https://sessantottovillage.it e sui canali social Facebook e Instagram # “Sessantotto Village”.

Isabel Zolli Promotion Agency
Sede Operativa: via Simone De Saint Bon 47 – Roma

Elitre, Squalo

Tag

, , ,

dopo la partecipazione ad Amici torna in radio con un nuovo singolo


 
Combattere la fragilità riscattandosi e vincendo una battaglia con se stessi. Ne parla il testo del nuovo ed inedito singolo della giovanissima cantante Elitre, nome d’arte di Elisabetta Ivankovich , dal titolo “Squalo”, in uscita ufficiale il 15 Luglio con l’etichetta 11A Label.

Nel testo Elitre si esprime in prima persona, simboleggiando nella figura dello squalo l’ombra che ci segue o l’ansia che ci assale nei momenti fragili. Un’insicurezza dettata da questa “condizione” del carattere, dove non riusciamo ad affrontare le situazioni della vita e che ci porta nel buio di noi stessi. Lo squalo dunque siamo noi ma dobbiamo solo imparare a nuotare, e vincere contro questa condizione che ci schiaccia.

Elitre nel brano si difende, non vuole affondare e farsi prendere dallo squalo. Prova per prima cosa a star bene con se stessa: “Quando annego chi mi salverà se non me.   e’ troppo difficile stare da sola se non amo me. Non voglio annegare” – “sono più forte di quanto pensi, te lo dimostrerò…..” sono le frasi più incisive estrapolate dal testo che vuole lasciare un messaggio concreto nel trovare la capacità e la forza in se stessi per poter uscire da questa condizione di disagio.

Elitre nasce a Faenza, comune in provincia di Ravenna ma si trasferisce a Firenze per frequentare l’International School of Florence e l’ITI “Leonardo Da Vinci”. Appassionata di musica e fotografia decide di proseguire con gli studi di canto jazz presso il MAN – Music Academies Network dal 2018 al 2023.
Nel 2020 approda ad Amici di Maria De Filippi, ma viene sostituita da Arisa (docente di quella edizione) con Gaia. Arisa, notò un potenziale davvero notevole in Elisabetta, seppur ancora fragile, ma le promise un banco per l’edizione 2021.

Promessa mantenuta! E dunque Elitre ha avuto la possibilità di frequentare la famosa scuola e di condividere il suo percorso con gli altri giovani artisti di quell’edizione. Un’esperienza che gli ha cambiato la vita, facendola maturare parecchio. Sebbene poi eliminata in sfida, ha condiviso sui social il suo ringraziamento a Maria e a tutto lo staff per aver supportato il suo percorso, dichiarando con molta determinazione la sua voglia di continuare con queste parole: “Questo é solo l’inizio, lavorerò come non mai per realizzare i miei sogni. Vi terrò aggiornati”. Ed è stata una promessa mantenuta, visto l’arrivo di questo nuovo singolo. La fragilità della giovane artista in erba sta lasciando spazio ad una cantante matura, forte e determinata! Attenzione “squali” (di tutti i tipi) siete avvisati!
 

Isabel Zolli Promotion Agency
Sede Operativa: via Simone De Saint Bon 47 – Roma

Fabrizio Giannini, Me la suono, me la canto e me la penso

Tag

, ,

l’ artista presenta il singolo estratto  dal nuovo album “La mia periferia”


 
L’artista romano Fabrizio Giannini, classe ’77, presenta in anteprima il suo nuovo lavoro discografico intitolato “La mia periferia”, in uscita a fine settembre, contenente 14 tracce di cui la seconda intitolata “Me la suono, me la canto e me la penso” verrà presentata alle semifinali de “Il Cantagiro” edizione 2022 che si terranno a Vetralla il 22 Luglio.
La traccia è un singolo country – rock, una sorta di sonetto e stornello moderno, con il quale l’artista ha preso a scherzo ed ampliato il famoso detto “questo se la suona e se la canta. ”

Nell’intero album risalta lo stile inusuale di Giannini, nello specifico un “concept album” dove il titolo “La mia periferia” (sesta canzone in elenco) è la sintesi del sottotitolo “La mia vita di quartiere, Altri luoghi, Personaggi e Messaggi”, dove Giannini esprime il suo essere in pieno artista popolare, attento osservatore di ciò che Lo circonda: luoghi, persone, circostanze ed avvenimenti, che gli permettono di mettere in musica diversi e vari spaccati quotidiani, che gli appartengono. In particolare ha preso ispirazione da alcuni luoghi che gli stanno a cuore e che ha vissuto, come succede a tante persone anche comuni, legate ad un luogo particolare per tanti motivi. L’album è stato realizzato interamente presso lo Studio Master di Roma, con la collaborazione di Massimo Cirone, che è co – autore di parte delle composizioni musicali e curatore degli arrangiamenti. Nella copertina principale oltre alla foto dell’artista e al titolo dell’album, sono stati posti lateralmente i titoli delle 14 tracce (tra cui quattro cover), un aspetto grafico innovativo che Giannini ha voluto dare al suo lavoro.

Per lanciare il primo singolo estratto dall’album “Me la suono, me la canto e me la penso”, oltre all’importantissimo appuntamento del Cantagiro, l’artista si esibirà sabato 27 Agosto per un intero concerto presso “Salotto Tevere”, sul palcoscenico centrale e spazio dedicato ai musicisti all’interno della manifestazione “Lungo il Tevere – Roma” 2022 dove Giannini interpreterà sia le canzoni del nuovo album che quelle del precedente, “Burlamacco, Altri Personaggi & Luoghi”, pubblicato nel 2013.
La formazione artistica di Giannini si è sviluppata tra musica, canto e teatro; ha partecipato a numerosi corsi teatrali dove, tra tanti ruoli, ha interpretato il narratore (monologo teatrale) della Poesia “La scoperta dell’America” di Cesare Pascarella, rappresentata come opera teatrale. Nell’anno 2003/2004 ha frequentato il corso di recitazione a moduli del Cometa Studio di Roma, tenuto dal docente Marco Vallarino.
Tornando alla musica, dal 2000 al 2002 ha frequentato la scuola di canto lirico di Roberto Bencivenga ed annovera diverse partecipazioni in produzioni televisive e pubblicitarie per Mediaset, Rai e Stream. Giannini vanta una lunga serie di esibizioni serali in diversi locali e teatri, con canzoni proprie e cover di artisti italiani (De Andrè, Gaber, De Gregori, Bennato, Celentano, Jannacci, Conte, Rino Gaetano e tanti altri ) e di gruppi rock stranieri (come Doors e Rem e molti altri) e italiani, in primis i Litfiba. Nel 2020 ha partecipato al Premio “Albero Andronico” famoso concorso culturale della capitale nelle discipline poesia, narrativa, fotografia, cortometraggi e pittura.

Isabel Zolli Promotion Agency
Sede Operativa: via Simone De Saint Bon 47 – Roma

Frassi feat. Francesca Bonacina, Mi manchi sempre

Tag

, , ,

Moderno, fresco dal sapore agrodolce, accompagnato da un video sperimentale

Fuori dal 15 luglio il nuovo singolo di Frassi feat. Francesca Bonacina dal titolo Mi manchi sempre. Moderno, fresco dal sapore agrodolce, accompagnato da un video sperimentale, alla continua ricerca della felicità. Prodotto da Hd Studio e arrangiato da Stefano Fumagalli Mi manchi sempre è un viaggio continuo tra ricordi e prospettive, tra melodia e pop moderno, tra riff di chitarre ed elettronica. Un contrasto continuo, tra le due voci , un bianco e un nero, e se poi spunta il giallo?

Dopo 30 anni di gavetta, l’esplosione durante il lockdown con la canzone “Ci abbracceremo forte” condivisa su FB 10.000 volte che raggiunge milioni di visualizzazioni e vince numerosi premi, tra cui il Premio Gran Galà all’Ariston di Sanremo – Sanremo Rock&Trend 2021. Il singolo “Compro un limone” viene inserito tra le 50 canzoni più belle dell’estate 2021 da parte dei siti di settore. Il video di “Undici” viene premiato da TelesiaTv come videoclip dell’anno 2020.

Amici dall’infanzia, Frassi e i suoi Boomers suonano per emozionare, divertire e divertirsi. Seguendo il filo della solidarietà, vengono premiati dall’Associazione Peppino Impastato e Adriana Castelli Milano e sono finalisti di “Musica contro le mafie”. Incidono inoltre per l’Associazione #ioscelgome, l’omonima canzone in difesa delle donne vittime di violenza.

Ora in supporto della popolazione Ucraina, il cantante Gianluca Frassinelli ospita 4 rifugiati e crea il gruppo di accoglienza Fratelli d’Ucraina a sostegno di numerose famiglie ospitanti e ospitate.   

https://www.instagram.com/freshfrassi/
https://open.spotify.com/artist/4D1fEjJb8oSuKvJvAiR35Y
https://www.youtube.com/user/frassitheartist